PREMIO "SEMPLICEMENTE STRAORDINARIAMENTE DONNA"

Il Premio “Semplicemente, Straordinariamente Donna” vuole rappresentare in ambito siciliano un riconoscimento al grande lavoro svolto dalle donne nella nostra società siciliana e italiana, guardando ai valori della tradizione che hanno da sempre contrassegnato la vita della nostra nazione.

Il riconoscimento viene assegnato a donne che possono anche essere socie della Pro Loco di Sinagra, ma quest’ultimo non è un requisito vincolante.

Il Premio avrà una cadenza biennale,  con un comitato sostenitore composto da personalità varie e inserite nei diversi ambiti sociali. Il comitato entro il 31 dicembre avanzerà la proposta di assegnazione del premio a donne che si sono distinte in ambito culturale, politico, letterario, umanitario, professionale in genere. Ogni singola candidatura, comunque, sarà vagliata attentamente nell’ottica di conferire al premio l’importanza che merita. Il premio può anche essere conferito ad una Istituzione o associazione che lavora dichiaratamente sul versante del miglioramento delle qualità delle vita delle donne in ambito familiare, sociale e lavorativo».

22.04.2018 Palazzo Salleo V
Edizione del Premio
" Semplicemente Straordinariamente donna"

PREMIATE:

Dottoressa Silvana  Paratore, per avere, “con il suo impegno professionale e con fervida attività svolta per fini di solidarieta’ sociale ed umanitaria, contribuito all’affermazione di valori importanti quali la Legalità, Rispetto della Dignità della persona, Difesa delle Tradizioni”;   

Dottoressa  Concettina Cardaci, per avere con il suo impegno professionale e umano, contribuito all’affermazione del concetto di Legalità e Diritto, esercitando le sue funzioni di Giudice con esemplare dedizione, equità e imparzialità;

Dottoressa  Bernadette Grasso, per la sua instancabile attività in campo politico istituzionale che nel pieno rispetto della Legalità e dello Stato ha prodotto nel corso degli anni grandi benefici alla Popolazione e al Territorio dell’intera Sicilia.

08.03.2016 Palazzo Salleo IV
Edizione del Premio
" Semplicemente Straordinariamente donna"

Premio assegnato a :

Ezia Maccora, magistrato di fama internazionale e componente del CSM e dell’ANM, “per avere, con il suo lavoro di Magistrato, contribuito in maniera significativa all’affermazione della legalità rappresentando in ambito nazionale ed estero ad altissimi livelli le istituzioni della Repubblica”;

Maria Dell’Erba, meglio conosciuta come Titti, (esperta PR in campo enogastronomico e condirettore giornalistico della testata RistoNews Ristoworld) con la seguente menzione: “per avere con il suo impegno professionale e umano, contribuito al rafforzamento del Made in Italy lavorando per l’affermazione della migliore enogastronomia nell’ambito social, televisivo e mediatico”;

Rosita Caliò, cantastorie ed interprete della sicilitudine nel mondo, “per la sua instancabile attività nel campo della ricerca e della valorizzazione delle tradizioni della regione Sicilia, trasferendo alle nuove generazioni pagine indimenticabili della cultura popolare.

08.03.2014 Palazzo Salleo III
Edizione del Premio
" Semplicemente Straordinariamente donna"

Premio assegnato a :

Giuseppina Paterniti,  “per avere, con il suo lavoro giornalistico, raccontato con puntualità e precisione i cambiamenti della nostra società contribuendo a consolidare nell’opinione pubblica una importante cultura europeista”.

 Inger Johanne Mola, “per avere con il suo impegno professionale e umano, contribuito al rafforzamento della classe imprenditoriale norvegese trasferendo la cultura e lo stile siciliano e italiano nella sua attività sociale e politica”.  

 Maria Andaloro, “per il suo impegno a favore del rafforzamento della cultura a difesa delle donne con tutta una serie di attività che hanno riportato al centro dell’attenzione il valore dell’individuo e della persona umana”.

18.03.2012 Palazzo Salleo II
Edizione del Premio
" Semplicemente Straordinariamente donna"

Premio assegnato a:

Paola Radici Colace è professore ordinario di Filologia classica presso la facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Messina ed è autrice di circa 230 pubblicazioni di ambito filologico classico, tardo antico, medievale e umanistico. Studiosa di testi comici, ha curato edizioni critiche di testi epici e astrologici. Ha condotto ricerche su comunicazione e propaganda (teatro, moneta, immagine) e sulla lessicografia greca e latina.

Rosa Venuti, già dirigente scolastico, è presidente di Irase, Istituto per la ricerca accademica sociale ed educativa, ente della UILscuola, qualificato per la formazione del personale della scuola che si occupa di formazione, ricerca, progettazione, consulenza, monitoraggio e tutoraggio, editoria, organizzazione di eventi culturali.

Antonella Cocchiara è ordinaria di Storia delle istituzioni politiche e insegna questa disciplina nel corso di Laurea Magistrale presso l’Università di Messina. È componente del collegio dei docenti sia del dottorato di ricerca internazionale che dell’European Master’s Degree in “Storia e comparazione delle istituzioni giuridiche e politiche nell’Europa Mediterranea”. Ha Ricoperto la carica di assessore al Comune di Messina con delega alle pari opportunità, politiche di genere e cultura delle differenze.

manifesto Premio

27.03.2010 sala consiliare I e
Edizione del Premio
" Semplicemente Straordinariamente donna"

Premio assegnato a:

Annamaria Amitrano, ordinario di Etnologia e di Etnostoria (Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione); ordinario di Storia delle Tradizioni Popolari (Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria); coordinatore del Master in “Tutela dei diritti dei bambini e degli adolescenti”; direttore dell'”Archivio Audiovisivo per le culture dell’Area del Mediterraneo” del Dipartimento “Ethos”.

 Ada Ester Fogliari, laureata in Scienze Motorie  e Materie Letterarie, è stata docente a Palermo in diversi Licei, all’Isef,  alla Facoltà di Scienze Motorie e alla Sissis. Dal 2005 è presidente del consiglio di amministrazione della Cooperativa Agricola “L’Ulivo” di Sinagra e, tra le altre innovazioni apportate alla filiera produttiva, ha  voluto fortemente e realizzato concretamente il nuovo e moderno frantoio oleario, oggi operante nel territorio.

E’ amministratrice della Trinacria Green Solutions, società che si occupa di energie alternative, in particolare di impianti fotovoltaici  a terra o su pensilina;

 Flora Salleo Bombarda che ha fondato nel 1990, assieme a un gruppo di appassionati, il Garden Club di Messina che compie quest’anno il ventennale. Nel 2007 è stata eletta presidente nazionale dell’Ugai (Unione Garden Club e Attività similari d’Italia) nel corso dell’Assemblea tenutasi a Torino: carica che ricopre tuttora. E’ stabilmente presente in giuria nella kermesse “Balcone Fiorito” a Sinagra, manifestazione felicemente inserita nell’associazione nazionale Comuni Fioriti.