ECOMUSEO "SINUS AGGERIS"

La costituzione dell’Ecomuseo “Sinus Aggeris” di Sinagra ha dato concretezza alle attività che, da sempre, la Pro Loco di Sinagra porta avanti nella valorizzazione partecipata del patrimonio diffuso comune.

La Pro Loco di Sinagra, infatti, ha tra i suoi obiettivi soprattutto quello di valorizzare il territorio, il suo immenso patrimonio e le persone che in esso vivono e riconosce nell’Ecomuseo “Sinus Aggeris” lo strumento aggregativo amministrativamente riconosciuto da parte della Regione Sicilia per concretizzare il principio fondamentale di rappresentare “un museo diffuso di tutti e per tutti”, da vivere in tutte le sue molteplici identità e in tutta la sua ricchezza valoriale, coniugando tradizione e innovazione.

La Pro Loco di Sinagra, proprio per la sua decennale attività di legante tra comunità,  patrimonio culturale e identità territoriale, attraverso l’Ecomuseo “Sinus Aggeris” vuole proporre una fruizione multisensoriale ed esperienziale di un patrimonio culturale e naturalistico, materiale e immateriale diffuso, da far conoscere e vivere sia da parte della comunità, sia da parte di quei turisti che vogliano entrare a contatto con realtà rimaste integre e ancora ancorate alle proprie tradizioni e identità locali.

Attraverso l’Ecomuseo “Sinus Aggeris”, la Pro Loco di Sinagra, che vanta un’ampia esperienza in merito e una larga partecipazione della comunità alle attività sin qui svolte sul territorio, vuole favorire una fruizione esperienziale del territorio di Sinagra, definita “Perla dei Nebrodi”. Il progetto di valorizzazione e fruizione del territorio vuole mirare a esperienze che coinvolgano tutti e cinque i sensi umani, proponendo soluzioni integrate di fruizione turistico-culturale sensoriali a 360°, in un viaggio che coinvolga, per l’appunto, tutti i sensi, assaggiando, odorando, ascoltando, toccando, osservando da vicino quanto il territorio offre, nonché attraverso la formazione/informazione, soprattutto, dei giovani residenti affinché divengano i protagonisti indiscussi dell’Ecomuseo, e possano, attraverso una adeguata valorizzazione del loro territorio, trovare in esso nuove forme di sostenibilità sociale e lavorativa.

Tra le attività che l’Ecomuseo “Sinus Aggeris” metterà in campo, in maniera ancora più integrata di quanto abbia fatto già finora la Pro Loco di Sinagra, vi sono:

  • urban trekking alla scoperta degli antichi quartieri del centro storico;
  • visite guidate negli edifici di interesse storico artistico;
  • escursioni guidate alla scoperta del territorio sinagrese e delle bellezze naturalistiche del nostro paesaggio;
  • laboratori didattici per varie fasce di età per riscoprire e valorizzare antiche Tradizioni locali e artigianali che costituiscono il patrimonio immateriale della nostra comunità, per favorire il recupero di tali tradizioni e il suo trasferimento fra generazioni (anziani > giovani);
  • laboratori didattici per varie fasce di età per riscoprire il contatto con la Natura
  • degustazioni di prodotti tipici in contesti fortemente evocativi;
  • soluzioni di “albergo diffuso” mettendo in rete le abitazioni della comunità;
  • eventi di comunità che facciano riscoprire i tesori materiali ed immateriali.

 

L’Associazione Pro Loco di Sinagra vanta una lunga collaborazione con il Comune di Sinagra, con cui si è stipulato un apposito protocollo d’intesa specifico per l’Ecomuseo, mirato a garantire e promuovere la più larga partecipazione delle comunità locali, al fine di continuare ad organizzare insieme tutte quelle attività che riguardino i nostri cittadini, bambini, ragazzi,  giovani e anziani e che consentano di promuovere, in modo partecipato, il nostro territorio.

 

Una puntualizzazione precisa meritano le attività che la Pro Loco di Sinagra porta avanti, da anni, nella valorizzazione e promozione partecipata della città di Sinagra e del suo territorio, attraverso il coinvolgimento della sua comunità patrimoniale, in linea con quanto richiesto dalla “Convenzione di Faro”.

 

I bambini e gli adolescenti, in particolare, sono da sempre coinvolti nelle attività di riscoperta di giochi antichi, nella conoscenza storica e simbolica del borgo, del paesaggio e dell’ambiente; a tal proposito, sono negli ultimi tre anni la Pro Loco di Sinagra ha organizzato dei corsi estivi in cui i bambini/ragazzi potessero scoprire Pratiche della nostra Tradizione, come l’arte del ricamo, del cucito, l’intreccio dei cestini in vimini, ma anche Attività di scoperta della Natura e la Terra, attraverso la preparazione degli orti e la piantumazione dei fiori, con pratiche di adozione partecipata delle aiuole comunali. In tal senso, va segnalata la cura che i bambini e la cittadinanza tutta svolgono nel mantenere il paese pulito e sempre abbellito con fiori e piante. Nello specifico, la Pro Loco di Sinagra si è finora impegnata nella organizzazione di corsi estivi di:

  • ricamo e sartoria
  • pittura
  • giardinaggio e potatura

In occasione di sfilate di moda, i bambini del nostro paese sono stati direttamente coinvolti nell’esposizione dei prodotti artigianali in occasione dell’arrivo di visitatori.

 

La comunità patrimoniale locale è sempre stata direttamente coinvolta nelle varie manifestazioni che la Pro Loco organizza periodicamente:

  • la festa delle patate
  • la festa dell’amicizia e della solidarietà
  • la festa degli agrumi
  • il Carnevale

oltre a tutte quelle manifestazioni durante le quali tantissimi cittadini di ogni età si impegnano personalmente per far conoscere il loro paese, l’ambiente i prodotti tipici del territorio.

 

Da anni la Pro Loco di Sinagra collabora direttamente e attivamente anche con le comunità patrimoniali rappresentate dalle Istituzioni Scolastiche dell’intero comprensorio territoriale in cui ricade Sinagra, come gli Istituti Comprensivi di Castell’Umberto, Patti e di Capo d’Orlando e le scuole superiori di Patti, Capo d’Orlando, Sant’Agata di Militello, Milazzo e Messina.

La Pro Loco di Sinagra è da sempre impegnata nel favorire la connessione fra le generazioni dei nostri cittadini: infatti, sono proprio gli anziani del nostro paese, fonte di saggezza e di memoria collettiva, ad essere vicini ai bambini, raccontando loro i cunti antichi, insegnando la coltivazione degli orti, partecipando insieme alle iniziative per abbellire il paese curandone l’aspetto in ogni angolo, come i balconi delle loro abitazioni; insegnano loro a prendersi cura della terra, come ci si prende cura degli ulivi, come si raccolgono le nocciole, come si preparano prodotti tipici della nostra tradizione artigianale e gastronomica come il sapone, i cestini, i maccheroni, il pane e i biscotti.

Fra le attività che hanno vista impegnata la Pro Loco di Sinagra, bisogna segnalare il censimento del patrimonio diffuso del nostro territorio. Grazie ad una impegnativa raccolta di fonti orali dagli anziani del paese, la Pro Loco ha potuto censire non solamente fontane, palmenti, mulini, frantoi, alberi monumentali presenti sul territorio ma si è potuto raccogliere tantissime notizie e tradizioni su ciascuno di questi beni e più in generale su altri aspetti antropologici e culturali, caratteristici della vita sociale di Sinagra e delle sue campagne nel passato come le arti, i mestieri e i matrimoni.

Il coinvolgimento degli anziani del paese è portato avanti dalla Pro Loco a 360°: essi sono direttamente coinvolti anche nell’offerta culturale e turistica del nostro paese. Di fronte ai visitatori o alle tante scolaresche che vengono a scoprire Sinagra, gli anziani sono coinvolti e partecipano in prima persona, con amore, garbo e gentilezza, mettendo in mostra gli antichi mestieri (preparazione maccheroni, sapone, cestini e ricamo).

 

Fra le iniziative di maggior pregio in cui la Pro Loco ha avuto una partecipazione diretta nella promozione e valorizzazione del patrimonio culturale comune, si deve segnalare l’istituzione di due Musei:

  • Il Museo dell’abito da sposa, del ricamo e della sartoria, in cui, attraverso la storia di una pratica tradizionale come il ricamo e preziosi abiti da sposa, sono raccontati due secoli di storia;
  • La Casa Museo Privata “A PUTIA DI LIDDA”, che costituisce un esempio importante sul territorio per la tutela e valorizzazione del patrimonio etnoantropologico che conserva e la storia che custodisce.

 

Da alcuni anni la Pro Loco organizza anche passeggiate ecologico-culturali alla scoperta non solo del territorio, ma anche per far conoscere la fauna, la flora e in generale la biodiversità di cui il territorio di Sinagra è molto ricco, in piena sintonia con la Natura. Durante queste passeggiate a tema, particolarmente apprezzate dalla popolazione locale e organizzate durante tutto l’anno, favoriamo anche la conoscenza dei prodotti della Natura, favorendo anche alla raccolta di fiori e prodotti tipici di stagione: nei mesi da febbraio ad aprile, ad esempio, si và alla raccolta di cicorie e asparagi, nel mese di giugno è facile imbattersi in angoli meravigliosamente colmi di fragoline di bosco, nel mese di luglio si effettua la raccolta  dei mazzetti di origano che diventa una gara fra i più piccini; nel mese  settembre si va alla raccolta delle nocciole e nel mese di ottobre del finocchietto selvatico e da ottobre  a novembre la raccolta delle castagne, infine nei mesi da novembre a dicembre alla raccolta delle olive.

Per tutto l’anno cespugli di rosmarino e diversificate piante aromatiche inebriano i sensi dell’olfatto e incantano la vista del visitatore che si avventura lungo i nostri percorsi.

 

Tra le numerose iniziative organizzate dalla Pro Loco, ricordiamo anche:

  • il Concorso “Balcone Fiorito” in cui moltissimi cittadini partecipano adornando le loro terrazze, i balconi e i vicoli del Paese con fiori e piante di tutti i tipi e che ha dimostrato negli anni di incidere favorevolmente sull’aspetto urbano
  • “Orti a Sinagra”
  • “I dolci di Donna Carmela”
  • “Il Presepe più originale”
  • la preparazione, la stampa e la distribuzione del calendario
  • la manifestazione settimanale “Ottobre si veste di giallo”

 

Per la riuscita di questi eventi, è sempre coinvolta la cittadinanza locale, ognuno indispensabile per il ruolo che riveste. La documentazione fotografica allegata testimonia la larga partecipazione e il coinvolgimento attivo dei cittadini di Sinagra in queste attività.

 

Nell’ottica di rendere ulteriormente più integrata la collaborazione fra la cittadinanza e la Pro Loco attraverso l’Ecomuseo “Sinus Aggeris”, la Pro Loco mette a disposizione i suoi locali aperti al pubblico. Nello specifico, si tratta dell’intero immobile sito in C.da Vecchia Marina, s.n.c., piano terra composto da nove vani, superficie mq 306 catastalmente identificato al foglio 17 Particella 732. La struttura è abbellita da un ampio giardino ornamentale, da murales e vasi realizzati dagli artisti locali.

Una parte dei  locali sono già destinati  ad  ufficio e a sala conferenza; il resto dell’immobile è adibito a Museo dell’abito da sposa, del ricamo e della sartoria. La parte esterna viene utilizzata anche per giochi e corsi.

La Pro Loco di Sinagra, il Comune di Sinagra partner del progetto dell’Ecomuseo “Sinus Aggeris”, insieme alla comunità patrimoniale rappresentata dalla cittadinanza Sinagrese, ritengono da sempre che essere protagonisti dei cambiamenti del territorio sia una scelta di responsabilità e che solo attraverso la valorizzazione diffusa del patrimonio comune passi la sostenibilità sociale ed economica della nostra comunità.