Ricerca per:

Anno 2024

17.05.24 Il Maggio dei libri, presentazione del libro “Lo scrigno dei sentimenti e delle sensazioni” di Michaela Pinto

Venerdì 17.05.24, in occasione de Il Maggio dei Libri, nell’angolo curato del Giardino Didattico Fiorito della Pro Loco, è stato presentato proprio dalla Pro Loco di Sinagra in collaborazione con il Comune, il libro “Lo Scrigno dei Sentimenti e delle Sensazioni” di Michaela Pinto.
Sono intervenuti:
Il Sindaco Antonio Musca, l’Assessore alla Cultura Marzia Mancuso, la Presidente della Pro Loco Enza Mola, ha relazionato la scrittrice Giulia Bonfiglio.
Il libro è una raccolta di poesie che decretano una rinascita. Parlano di dolore, di vita, d’amore, di bellezza. Secondo la relatrice, Michaela scrive stralci della propria vita, delle proprie esperienze e riesce a far immedesimare chiunque legga.
Questo libro è un “ritorno a casa”.
Perché tutti ci meritiamo in qualche modo di ritornare a casa.
Qualsiasi essa sia. Fatta di persone o di passioni, non ha importanza. Casa è semplicemente qualcosa che idealizziamo e in cui crediamo.
È stato un pomeriggio all’insegna della spensieratezza, dell’arte, della conoscenza e dell’ammirazione nei confronti della gioventù, perché la presentazione di questo libro è stata curata principalmente da giovani ragazze sinagresi.
Una presentazione “alternativa” fatta dall’autrice che insieme al suo libro e alle sue illustrazioni ha anche messo in mostra due istallazioni, facendo sentire coinvolti e partecipativi, il pubblico dell’evento! Come? Con la possibilità di prendere con sé un una rosa e dei biglietti poetici.
La Presidente della Pro Loco ringrazia il Comune di Sinagra per la collaborazione e la disponibilità, la scrittrice, la relatrice e tutti i collaboratori e gli intervenuti all’evento.
Sottolinea inoltre la sua estrema felicità nel vedere due ragazze giovani come l’autrice e la relatrice, così legate alla cultura e alla voglia di fare sempre di più, un vero esempio per il paese e i suoi giovani.

Prossimi appuntamenti per il Maggio dei Libri:
Sabato 25 maggio alle 17.30 presso il Giardino Segreto in Contrada Mulinazzo 5, “Stelle di Carta” di Giulia Bonfiglio
Mercoledì 29 maggio alle 17.30 presso il Giardino delle Rose nello spazio antistante la Chiesa di S. Leone, “Non muoio neanche se mi ammazzano” di Letizia Cuzzola

15.05.24 Il Maggio dei libri, presentazione del libro “Il vento tra i capelli” di Graziella Lo Vano

Mercoledì 15.05.24, in occasione de Il Maggio dei Libri, nello splendido scorcio del Giardino Fatato di proprietà della Signora Mola Francesca, è stato presentato dalla Pro Loco di Sinagra in collaborazione con il Comune, il nuovo libro di Graziella Lo Vano, “Il vento tra i capelli”.
Sono intervenuti:
Il Sindaco Antonio Musca, l’Assessore alla Cultura Marzia Mancuso, la Presidente della Pro Loco Enza Mola, ha relazionato la Professoressa Paola Radici Colace.
Il libro che ha visto la sua prima presentazione nel nostro paese, raccoglie dodici diversi racconti che parlano dalle radici, dei sogni e della realtà che poi ci troviamo di fronte. Il gioco che l’autrice crea, disponendo in ordine non cronologico queste storie è accattivante e non scontato, tanto da tenere il lettore ben incollato alle pagine.
La prefazione è stata curata dalla Professoressa Colace che ha posto l’accento sull’importanze di ricordare la storia e di non perdere mai l’appiglio che questa ha sul nostro presente.
La Presidente della Pro Loco ringrazia la padrona di casa, Mola Francesca per aver accolto i presenti in modo caloroso, ringrazia inoltre il Comune di Sinagra per la collaborazione, la scrittrice per aver permesso che la prima del suo libro fosse a Sinagra, la relatrice per la sua preparazione e disponibilità, le ragazze del servizio civile e tutti gli intervenuti all’evento.
Prossimi appuntamenti per il Maggio dei Libri:
Venerdì 17 maggio alle ore 17.30 presso il Giardino Fiorito Didattico della Pro Loco, in Contrada Vecchia Marina “Lo Scrigno dei Sentimenti e delle Sensazioni” di Michaela Pinto
Sabato 25 maggio alle 17.30 presso il Giardino Segreto in Contrada Mulinazzo 5, “Stelle di Carta” di Giulia Bonfiglio
Mercoledì 29 maggio alle 17.30 presso il Giardino delle Rose nello spazio antistante la Chiesa di S. Leone, “Non muoio neanche se mi ammazzano” di Letizia Cuzzola

Anno 2023

22/23.12.23 “La Fiera del Libro” Baratto-Sbaratto

L’Associazione L’Elefantino in collaborazione con la locale Pro Loco e il Comune di Sinagra venerdì 22 dicembre, presso la Sala Consigliare ha organizzato la prima edizione della Fiera del Libro – Baratto/Sbaratto che ha visto come protagonisti autori e poeti siciliani provenienti da Sinagra, Capo d’Orlando, Patti, Sant’Angelo di Brolo, Ribbera, Naso, Ficarra, Brolo e Messina. L’iniziativa nasce con l’intento di preservare la poesia e la scrittura in un mondo frenetico che sembra non comunicare più. La serata inizia con i saluti istituzionali del Sindaco Antonino Musca e dell’Assessore alla Cultura Marzia Mancuso che hanno ringraziato la Presidente della Pro Loco e il Vice Presidente dell’Associazione l’Elefantino per l’organizzazione e per la serata. Successivamente ha preso la parola Vincenza Mola, parlando di come la Pro Loco sostiene e favorisce la cultura e gli autori che si spendono per la loro passione. Per ultimo ha preso la parola Angelo Consolo, che ha ringraziato gli ospiti per la risposta istantanea alla chiamata e per aver scelto di dare il loro contributo all’evento. A moderare è stata la giovane editor e mentore letterario sinagrese Michaela Pinto che quest’anno ha scelto di prendere parte al Servizio Civile Universale alla Pro Loco.

L’evento si è ripetuto per una seconda serata alla Biblioteca Comunale del paese dov’è intervenuta anche la Presidente dell’Associazione L’Elefantino, Stefania Bonifacio che prendendo la parola ha sottolineato quanto sia importante e coraggioso la riunione delle menti e di come questi possano portare alla nascita di nuove idee, mansioni e aiuti.

Presente alla serata la Responsabile della casa editrice Aurea Nox di Patti dott.ssa Grazia Velvet Capone di Patti..

Gli autori presenti alla prima serata sono stati:

Domenico Orifici

Ina Franchina

Maria Giglia

Rosaria Micale

Franco Fogliani

Angelo Consolo

Nancy Calanna

Rosalia Maria Nolfo

Emilia La Galia

Francesca Faranda

Rosa Maria Mangano

Giuseppina La Guidara

Maria Francesca Emanuele

Graziella Emanuele

Michaela Pinto

Gli autori presenti alla seconda serata sono stati:

Morgana Manzù

Pina Scardino

Giuseppe Benvenuto Buonafede

Emilia La Galia

Angelo Consolo.

La Presidente della Pro Loco Vincenza Mola afferma di essere molto soddisfatta per la riuscita delle due serate e pronta a realizzarne altre con molti più autori.

SINAGRA 18.11.2023 - PRESENTAZIONE DEL LIBRO “MADRE INCOMPIUTA” DI MARIA AUSILIA BOEMI

La Proloco di Sinagra, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale ha organizzato la presentazione del romanzo Madre Incompiuta della giornalista Maria Ausilia Boemi, presso le sale nobili di Palazzo Salleo a Sinagra.
Dopo l’intervento istituzionale dell’assessore alla cultura Marzia Mancuso, che ha portato anche i saluti del sindaco Nino Musca, il giornalista Marcello Proietto di Silvestro ha condotto l’incontro in modo fluido, piacevole ed interessante, trattando dei temi di estrema attualità come il rispetto e la dignità delle persone e delle donne e la violenza di genere. Il pubblico presente ha interloquito con la scrittrice in modo interessante, ponendole numerose domande.
Soddisfatta la Presidente della Proloco Vincenza Mola per la riuscita della manifestazione.
Madre incompiuta, pubblicato dalla casa editrice viterbese Dialoghi (gruppo Utterson) nella collana Intrecci, è il romanzo d’esordio di Maria Ausilia Boemi, già redattore presso il quotidiano La Sicilia e giornalista di lungo corso. Racconta il delicato rapporto madre-figlia che si sviluppa faticosamente fra due donne che, da perfette estranee, si ritrovano invece a scoprire e reinventare un complicato quanto intenso legame. Maria Ausilia Boemi, con una scrittura concreta ed essenziale, che da sempre contraddistingue la sua produzione giornalistica, riesce a tratteggiare il turbinio di emozioni che scandisce la scoperta delle proprie origini in Maria, giovane e promettente cardiochirurga siciliana in dolce attesa.
Sul letto di morte di quella che considera ed ama come la propria mamma, Maria scopre infatti di essere la figlia di una nobildonna costretta, a suo tempo, a rinunciare a lei quale “frutto del peccato” e risultato di un capriccio da parte di un uomo ricco e senza scrupoli convinto di potere disporre a piacimento del corpo e dell’anima di una ingenua ragazza.
Numerosi gli spunti di riflessione che Madre incompiuta affida alle diverse sensibilità personali: l’amore coniugale e il matrimonio, l’attesa e la preparazione al parto, l’accoglienza di una nuova vita, l’emancipazione della donna con una forte riaffermazione del diritto alla felicità, l’altruismo e il volontariato inteso come quotidiano esercizio di vita.
Il romanzo è possibile prenotarlo nelle migliori librerie o direttamente sul sito della casa editrice Dialoghi al link https://www.edizionidialoghi.it come pure su Amazon o sul circuito Ibs.

 

SINAGRA. 20/10/2023: OTTOBRE SI VESTE DI GIALLO - PRESENTAZIONE DEL LIBRO "pROFUMO DI TIGLI - CRONACA DI UNA CITTA' SOTTERRANEA" DI GIUSEPPE RUGGERI

In occasione della VII edizione del salotto letterario itinerante “Ottobre si veste di giallo”, venerdì 20 ottobre è stato presentato il libro “Profumo di Tigli – Cronaca di una città sotterranea” del Dottore Giuseppe Ruggeri.
Un’idea riproposta per il settimo anno consecutivo quella della Pro Loco di Sinagra, con l’intento di invogliare alla lettura di costruttivi ed intriganti gialli.
“Profumo di Tigli – Cronaca di una città sotterranea” è l’ultima opera del Dottore e Giornalista Giuseppe Ruggeri.
Dopo i saluti della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, l’autore ha avuto il piacere di presentare la sua opera di fronte ad un discreto pubblico.
Il libro è una conferma dell’amore dell’autore per la sua città, Messina e del contributo che è felice di dare per il suo riscatto grazie alla sua .
La scelta del tiglio non è casuale, lui stesso dice che questo in passato era simbolo di fertilità e di femminilità, ed è al suo profumo che Giuseppe Ruggeri dedica il suo racconto.
Ma attraverso la conoscenza della Messina sotterranea l’autore non fa altro che parlare per simbolismi, riferendosi alla continua ricerca del nostro Io interiore.
A far da sfondo alla presentazione vi erano i quadri dei due artisti “in erba” Cristhian e Gabryel Bongiorno che nonostante la giovane età dimostrano già adesso, con la loro manualità, e i loro dipinti, la grande voglia di espressione che li caratterizza.
Un vero esempio per una generazione di “piccoli”.
Soddisfatta la Presidente Vincenza Mola per la partecipazione sentita del pubblico all’evento che si è concluso con una stimolante conversazione tra l’autore e chi lo ha ascoltato, pregna di attualità e prospettive sul futuro. Proprio per questo ringrazia calorosamente l’autore per la sua disponibilità, i suoi adorati nipoti Cristhian e Gabryel Bongiorno e anche tutti coloro che hanno preso parte all’incontro.

 

SINAGRA. 18/10/2023: PRESENTAZIONE DEL LIBRO "IL FAVOLFIORE - FAVOLE PER CRESCERE" DI VIRNA CHESSARI

La Pro Loco di Sinagra in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Castell’Umberto e l’Amministrazione Comunale locale, mercoledì 18 ottobre, hanno presentato presso la sede della Pro loco, il libro “Il Favolfiore – favole per crescere” della Prof.ssa Virna Chessari.

Dopo i saluti istituzionali della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, dell’assessore alla cultura Marzia Mancuso e del Vicesindaco Guglielmo La Cava si è dato spazio all’autrice del libro e all’agronomo Santo Agnello. Questi ultimi hanno intrattenuto i bambini delle classi prime e seconde elementari della sede di Sinagra dell’Istituto Comprensivo di Castell’Umberto, con favole tratte da “Il Favolfiore” e varie attività didattiche con l’intento di far conoscere le piante ai più piccoli.

Il Favolfiore come dice il titolo è una raccolta di favole per crescere, come quella del lombrico che anche se inconsapevolmente e pieno di paura aiutava il terreno a essere fertile. Favole che parlano di valori, di educazione, di rispetto per l’altro diverso da sé come quella della mimosa spinosa che alla fine si accetta così com’è, anche con le sue spine. Ma sono anche favole che parlano di ambiente, oltre che di mondo animale e mondo vegetale. Ne parlano ai ragazzi, ai bambini, sperando che anche gli adulti ne comprendano gli aspetti altamente educativi e speciali.

Dopo una breve presentazione del libro attraverso immagini e spiegazioni, ai più piccoli è stata data l’opportunità di essere immersi nella natura e di giocare con essa piantando delle piccole piantine che abbelliranno l’orto della Pro Loco.

Si conclude l’evento con i calorosi saluti della delegata della Dirigente, Graziella Costantino che insieme alla Preside si è prodigata per permettere la buona riuscita della giornata.

Soddisfatta la presidente della Pro loco Vincenza Mola per la l’opportunità concessale di avvicinare i più giovani, motore delle nuove generazioni, al mondo della natura e della sua bellezza al fine di arricchire le loro esperienze e la loro percezione sul mondo che li circonda, e ringrazia in modo affettuoso tutte le maestre e il maestro che hanno accompagnato i bambini.

SINAGRA. 14/10/2023: OTTOBRE SI VESTE DI GIALLO - PRESENTAZIONE DELLA SAGA “LE INDAGINI DI IACHINO BAVETTA” DI DARIO LA ROSA

In occasione della VII edizione del salotto letterario itinerante “Ottobre si veste di giallo”, nella giornata di Sabato 14 Ottobre 2023 è stata presentata la saga de “Le indagini di Iachino Bavetta” dello scrittore e giornalista Dario La Rosa.

Un’idea riproposta per il settimo anno consecutivo quella della Pro Loco di Sinagra, con l’intento di invogliare alla lettura di costruttivi ed intriganti gialli.

I quadri realizzati dell’artista Elisa Caputo, raffiguranti paesaggi che al primo impatto possono sembrare fantastici ma che in verità sono come visti attraverso un microscopio, hanno accompagnato la presentazione dell’autore.

 

“Le indagini di Iachino Bavetta” è una saga gialla arrivata oramai alla nona pubblicazione in Self-Publishing del giornalista palermitano Dario La Rosa, addetto stampa del comune di Cefalù.

Dopo i saluti della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, l’autore ha fatto un excursus tra i libri, facendo conoscere al pubblico presente la storia di Iachino, del suo socio Gerlando e delle loro strambe avventure tra un omicidio e un reato scampato.

La Rosa è un autore sarcastico e umoristico un po’ come il suo protagonista che come lui è un giornalista ma di satira e investigatore amatoriale che in modo casuale e anche un po’ assurdo si ritrova nella sua quotidianità a indagare a diversi casi di cronaca, magari anche ispirati a fatti che sui nostri giornali ci sono arrivati davvero, qualche anno fa.

I casi con cui si interfaccia il nostro protagonista sono sparsi per la Sicilia, lasciando il lettore ad ammirare cartoline inedite di posti come Palermo, Cefalù, le Isole Eolie o Mondello. Un modo davvero avvincente dell’autore di permettere ad altri di conoscere le ricchezze di una terra così magica e calorosa.

Soddisfatta la Presidente Vincenza Mola per la presentazione e la mostra. Ringrazia affettuosamente l’autore per la sua disponibilità e tutti coloro che hanno preso parte all’incontro.

SINAGRA. 13/10/2023: OTTOBRE SI VESTE DI GIALLO - PRESENTAZIONE DEL LIBRO “LA DANZA DELLE ANIME” DI GIORGIO LUPO

In occasione della VII edizione del salotto letterario itinerante “Ottobre si veste di giallo”, nella giornata di Venerdì 13 Ottobre 2023 è stato presentato “La Danza delle Anime” dello scrittore Giorgio Lupo.

Un’idea riproposta per il settimo anno consecutivo quella della Pro Loco di Sinagra, con l’intento di invogliare alla lettura di costruttivi ed intriganti gialli.

I quadri realizzati della Presidente, raffiguranti i balconi fioriti del paese hanno fatto da sfondo alla rassegna.

 

“La Danza delle Anime” è l’ultimo giallo di Giorgio Lupo, direttore artistico del Termini Book Festival e avvincente autore delle avventure di Placido Tellurico, il protagonista del libro.

Dopo i saluti della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, l’Editor e Mentore Letterario Michaela Pinto ha presentato il libro e lo scrittore al pubblico.

Ha sottolineato come La Danza delle Anime è una lettera d’amore per il paese dell’autore: Termini Imerese. Una lettera di qualcuno che ama i pregi più luminosi e anche le ombre più nascoste della propria terra.

Si è soffermata insieme all’autore sui temi che sono stati trattati nel libro, di come oggi sono tanto attuali e di come parlare di donne forti, di adolescenti di ferro, di mafia, di suicidi nella polizia, di malattia sia estremamente importante per sensibilizzare chi legge.

“Io scrivo perché voglio che altri mi leggano” dice Lupo, mettendo in luce la sua estrema voglia di continuare nel suo percorso insieme a Placido.

Il tutto è stato valorizzato dalla lettura di alcuni passaggi chiave della storia da parte della Dottoressa Gloria Russo Fano che insieme a Michaela Pinto svolge per quest’anno il Servizio Civile Universale presso la Pro Loco.

Soddisfatta la Presidente Vincenza Mola per l’evento d’apertura del salotto di quest’anno e ringrazia calorosamente l’autore per la sua disponibilità e tutti coloro che hanno preso parte all’incontro.

SINAGRA: 19.09.2023 – PRESENTAZIONE DEL LIBRO “ULTIME E NON ULTIME NOTIZIE” DI NUNZIO PIZZUTO

L’Amministrazione di Sinagra in collaborazione con la locale Pro Loco giorno 19 settembre, presso la location del Palazzo Salleo, hanno presentato il libro “Ultime e non ultime notizie” del professore Nunzio Pizzuto.

Dopo i saluti istituzionali dell’assessore alla cultura Marzia Mancuso e della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, si è dato spazio all’autore del libro.

L’ex professore di lettere e storia che ha origini sinagresi ma che attualmente vive a Bergamo, ha descritto le sue poesie inedite, sottolineandone vari temi e il modo in cui il poeta è alla ricerca della parola.
Il pubblico si è ritrovato davanti a delle liriche che passano dalla Divina Commedia alla Guerra in Europa, passando alla Shoah e soffermandosi sul concetto che l’oblio dello sterminio fa parte dello sterminio stesso. Ha concluso poi, leggendo una poesia dal titolo “Il paese di tutti” per raccontare il suo legame con Sinagra.

Soddisfatta la presidente della Pro loco Vincenza Mola per la calorosa partecipazione del pubblico e per la cura con cui l’autore ha descritto le sue opere.

A conclusione La Presidente ha voluto elogiare i volontari del Servizio Civile dell’anno 2022/23, Arianna Giorgio e Fulvio Ballato, che nel mese di luglio hanno concluso la loro attività comunque restando soci attivi della Pro Loco in quanto conoscitori dell’importanza culturale che svolge sul territorio, donando loro un attestato di merito per il servizio prestato nella sede.

Si augura che le nuove volontarie Gloria Russo Fano e Michaela Pinto, partite già con gli ottimi auspici riescano a replicare le orme dei loro predecessori.

SINAGRA: 13.09.2023 – Presentazione del libro: “La Favola di Joe Nastasi”

La Pro Loco di Sinagra e Morrone Editore, mercoledì 13 settembre 2023 alle ore 18:30, presso i locali della Pro Loco in Contrada Marina Vecchia, hanno presentato il libro “La Favola di Joe Nastasi” di Pino Chillemi.
La parabola milionaria di Giuseppe “Joe” Nastasi, partito da San Pier Niceto, un piccolo paesino nel Messinese con il sogno e la passione per il motore arrivando negli anni ‘70 a New York per diventare qualche anno dopo Mister Lamborghini.

Dopo l’introduzione e le presentazioni degli ospiti da parte della moderatrice Cetty Tripoli si è passati ai saluti da parte di Vincenza Mola, Presidente della Pro loco, Pino Chillemi, Autore del libro e Carlo Morrone, Editore del libro.

La discussione entra immediatamente nel vivo iniziando a ripercorrere la vita straordinaria di Joe.

Lui nasce nel 1948 e già da ragazzino inizia ad appassionarsi ai motori e alle auto, tanto che a soli quindici anni intraprende un apprendistato a Milazzo in una piccola officina e da quel momento una mera passione si trasforma nel lavoro di una vita.

Molte cose cambiano per lui in giovane età, si fidanza a soli diciotto anni, parte per il militare e poi si sposa. Sarà proprio la moglie italo-americana a portarlo in America l’unica volta che andrà lì come turista perché è in quella città che solo qualche anno dopo sarà riconosciuto come Mister Lamborghini.

Appena arrivato in America comincia a lavorare in un’officina di connazionali ma dopo solo un anno decide di aprirsene una propria, iniziando ad importare auto di lusso usate dall’Italia come Maserati e Ferrari che poi lui sistemerà e rivenderà quasi al doppio del prezzo.

In quegli stessi anni avvenne qualcosa che trasformò il lavoro di Joe per sempre, in quanto le auto europee non soddisfacevano più le nuove regole americane sulle emissioni e nessuno riusciva nell’intento di trovare una soluzione che potesse aggirare questi ostacoli. Tra le case automobilistiche in difficoltà c’è anche la famosissima Lamborghini.

Sarà proprio Joe, montando e smontando diversi di questi motori a trovare una soluzione, sarà così notato dai vertici che gli offriranno il commercio delle loro auto in quel mercato immenso che è l’America.

Ecco perché oggi se si nomina Giuseppe Nastasi ai più appassionati viene immediatamente in mente l’appellativo “Mister Lamborghini”.

Lui è stato l’ospite d’onore della serata, allietando il pubblico con aneddoti e storie che sicuramente resteranno nella storia anche grazie al libro scritto da Pino Chillemi.

Soddisfatta della presenza e del coinvolgimento la Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, che ha ricevuto in dono per la vasta biblioteca locale “Centro di Aggregazione e Comunità”, il libro della serata.

Ci tiene particolarmente anche a ringraziare il Sicilia Old Car Club e il suo Presidente Filippo Sauta che ha presenziato prontamente all’evento con alcuni dei suoi soci e le loro auto d’epoca, abbellendo lo già splendido giardino della Pro Loco.

Durante l’evento Filippo Sauta a nome dell’intero club ha fatto dono di un piccolo riconoscimento a Joe Nastasi, per il duro lavoro e la passione intramontabile verso le auto.

SINAGRA: 31.08.2023 – Rassegna Letteraria Allegoria e metafisica dei numeri nelle opere medievali di Barbara, Italo Andrea e Rinaldo Nunzio Anastasi

L’amministrazione comunale di Sinagra in collaborazione con la locale Pro Loco giorno 31 agosto nella suggestiva sala del Palazzo Salleo hanno presentato il libro del dirigente scolastico Rinaldo Nunzio Anastasi e i suoi figli.

Dopo i saluti istituzionali dell’assessore alla cultura Marzia Mancuso, della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, e del Sindaco di Sinagra Antonino Musca, i quali hanno ringraziato l’autore, tutti i presenti, e la maestra Rosalia Corica, moderatrice, ha preso la parola l’autore che ha illustrato l’illuminante opera “Allegoria e metafisica dei numeri nelle opere medievali”.

L’opera tratta in modo dettagliato l’unione dei numeri alla letteratura medievale, base fondamentale di quella moderna, del passato e del presente e di come questi sono intrecciati a opere come la Divina Commedia e Vita Nuova di Dante e il canzoniere di Petrarca.

Il simbolismo che ritroviamo in queste opere non è frutto del caso, ma anzi vi è dietro uno studio approfondito di ogni numero, di ogni figura che ritroviamo.

Brillante l’intuizione di come Dante, nella Divina Commedia associ il numero 127 a Dio, alla fede e alla perfezione nel Paradiso, il 64 (63+1) alla benedizione Divina di Beatrice nell’accompagnare Dante, il 32 alla guida logica e razionale di Virgilio dell’Inferno e nel Purgatorio.

Soddisfatta la presidente della Pro loco Vincenza Mola per la calorosa partecipazione del pubblico e il ritorno a Sinagra di una figura che si è adoperata molto sul nostro territorio. Inoltre ringrazia calorosamente l’autore per aver donato il suo libro alla Pro Loco, aggiungendosi alla vasta biblioteca locale denominata “Centro di Aggregazione e Comunità”.

SINAGRA 29.08.2023 - PRESENTAZIONE DEL LIBRO: “A SPIZZICHI E BOCCONI” DI ANTONELLA PAVASILI

L’amministrazione comunale di Sinagra in collaborazione con la locale Pro Loco giorno 29 agosto nella suggestiva sala del Palazzo Salleo hanno presentato il libro della scrittrice Antonella Pavasili dal titolo “A Spizzichi e Bocconi”.

Dopo i saluti della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, dell’assessore alla cultura Marzia Mancuso e del Sindaco di Sinagra Antonino Musca i quali hanno ringraziato l’autrice e tutti i presenti, ha preso la parola il giornalista Massimo Scaffidi che dopo aver presentato il libro ha avviato una discussione con l’autrice dove è venuto alla luce il legame profondo che la lega alla sua famiglia e come questo legame, insieme all’esperienza di vita e professionale si esalta nel libro, mischiandosi a vari temi sociali, politici e culturali.

L’autrice ha mostrato tutto il suo interesse per il mondo, per ciò che la circonda, per la società in cui viviamo e vive. Seppur il libro si limita ad una scrematura dei suoi vecchi post, quelli nuovi abbracciano la realtà giornaliera in cui si ritrova, lasciando viaggiare le parole senza censura alcuna.

Soddisfatta la presidente della Pro loco Vincenza Mola per la calorosa partecipazione ed il coinvolgimento di Sinagra all’evento, ringrazia calorosamente l’autrice anche per aver donato il suo libro alla Pro Loco, aggiungendosi alla vasta biblioteca locale denominata “Centro di Aggregazione e Comunità”.

Sinagra - Presentazione del libro “Dizionario delle scienze e delle tecniche di Grecia e Roma- I classici e la nascita della scienza europea”

La locale Pro Loco in collaborazione con l’amministrazione comunale di Sinagra giorno 27 maggio nella suggestiva sala del Palazzo “Salleo” hanno presentato il libro “Dizionario delle scienze e delle tecniche di Grecia e Roma- I classici e la nascita della scienza europea” scritto dalla Prof. Paola Radici Colace e Giuseppe Solaro. Con questa presentazione si chiude un ricco maggio dei libri, La cultura è stata grande protagonista nel centro montano in questo mese.

Dopo i saluti dell’assessore alla cultura Marzia Mancuso e della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, le quali hanno ringraziato l’autrice e tutti i presenti, ha preso la parola la giornalista /scrittrice e moderatrice Nancy Calanna, la quale ha presentato il libro e l’autrice Paola Radici Colace. Il lavoro avviato con il Dizionario delle Scienze e delle Tecniche di Grecia e Roma (DST-GR) prosegue con questo volume, terzo della serie. L’autrice dopo aver ringraziato la Presidente della Pro Loco, l’amministrazione comunale e tutti i presenti, ha spiegato che l’opera si colloca nel panorama scientifico internazionale come uno strumento nuovo e unico in un contesto che riguardi la Scienza e le tecniche e metta insieme l’Antico, il Tardoantico, e il Medioevo fino alle soglie dell’Età Moderna. I contributi raccolti in questo volume sono il risultato di uno sforzo collettivo, e l’opera abbraccia vaste e numerose materie che vanno dai settori scientifico-disciplinari, (Geografia, Medicina, Musica ecc) a quelle umanistiche. Le ‘aree’ indagate sono ventitré, in ordine alfabetico e sono articolate in 536 tra capitoli, paragrafi e sotto paragrafi. Tale scansione ha sostenuto una narrazione che ha permesso di conciliare sia l’aspetto dizionaristico, sia la dimensione storico-argomentativa. Durante la presentazione è intervenuta la dott.ssa Teresa Rizzo, rettore dell’accademia internazionale “amici della Sapienza”, la quale ha voluto elogiare l’autrice e la sua opera unica nel suo genere. La presentazione si è conclusa con numerose domande poste dalla moderatrice Nancy Calanna all’autrice Paola Radici Colace. Con la risposta all’ultima domanda la scrittrice Paola Radici Colace ha annunciato che è già in opera un quarto volume, dove verranno esaminate altre materie come la Magia, la Meteorologia ecc.

La Presidente della Pro Loco Vincenza Mola ringrazia l’autrice Paola Radici Colace per aver accettato l’invito a presentare la sua importante opera, unica nel suo genere; ringrazia inoltre l’amica/scrittrice/giornalista Nancy Calanna per aver moderato con grande professionalità ed entusiasmo l’evento.  

Sinagra – Presentazione del libro "Deuteronomio"

La Pro Loco di Sinagra in collaborazione con l’amministrazione comunale ha voluto inserire nel Maggio dei libri la presentazione del libro di poesie “il Deuteronomio” di Martina Naciti. Il numeroso pubblico presente ha assistito nell’incantevole salone del Palazzo Salleo ad una meravigliosa performance a cura dell’autrice Martina Naciti e Serena Trusso, che hanno presentato il libro in forma teatrale. Le parole dell’autrice sono state accompagnate da una scena espressiva che faceva immergere i presenti nelle poesie di Martina. I gesti stanno al vertice delle possibilità espressive, permettono di comunicare direttamente i sentimenti presenti nell’anima. La forza del pensiero e delle parole di Martina, colpiscono, ti avvolgono, ti rendono partecipe o ti inorridiscono: certo non ti lasciano indifferente. L’autrice ha raggiunto il suo scopo, quello di esprimersi liberamente e donarsi a chi saprà cogliere la sua passione, i suoi stessi tormenti.  L’opera è una visone introspettiva guidata dalle leggi che stimolano il cuore, che cavalcano i sensi e che lasciano spazio a molteplici interpretazioni. A chiusura della performance l’autrice e Serena hanno ringraziato tutti i presenti, la presidente della Pro Loco e l’amministrazione comunale per aver reso possibile tale evento. In conclusione sono intervenuti il sindaco Antonino Musca e la presidente della Pro Loco Vincenza Mola, i quali hanno lodato Martina e Serena per aver creato un evento unico nel suo genere, e si sono complimentati per l’innovazione e il modo in cui i sentimenti sono arrivati al pubblico presente. L’evento ha riscosso particolare entusiasmo e ha visto la presenza di un numeroso pubblico.

Sinagra – Presentazione del libro "Piccolo grande cosmo"

Venerdi 19.05.23 nello splendido palazzo Salleo è stato presentato dal Comune di Sinagra in collaborazione con la locale Pro Loco,  il libro di Nancy Calanna Piccolo grande cosmo.

Sono intervenuti:

Il Sindaco Antonio Musca, l’assessore alla Cultura Marzia Mancuso, la Presidente della Pro Loco Enza Mola ed ha presenziato la professoressa Paola Radici Colace.

Nella sala erano esposti i disegni e le creazioni che l’autrice ha ricevuto durante le presentazioni del libro,  e i quadri dipinti dagli  artisti in erba  Christian e Gabriel  Bongiorno nipoti della Presidente.

La serata è stata interessante ed ha dato spunto per parlare anche delle nuove intelligenze digitali.

Prossimi appuntamenti :

Domenica 21 maggio alle ore 18.00 presso il Palazzo Salleo   “Deuteronomio” di Martina Naciti

Sabato 27 maggio alle 18.00 presso il Palazzo Salleo “Dizionario delle scienze e delle tecniche di Grecia e Roma- I classici e la nascita della scienza europea” a cura di Paola Radici Colace e Giuseppe Solaro.

Sinagra – Presentazione del libro “Autonomia tradita? Lo statuto speciale della Regione Siciliana”

Rise & Press, l’Amministrazione comunale di Sinagra e la locale Pro Loco, nell’ incantevole sala del Palazzo Salleo hanno presentato il libro “Autonomia tradita? Lo statuto speciale della Regione Siciliana” scritto da Massimo Costa. Il saggio nasce dall’insoddisfazione per una pubblicistica sullo Statuto Siciliano troppo approssimativa, ora retorica, ora riduttiva, ora addirittura volgarmente denigratoria, quasi mai pienamente consapevole dell’enorme portata di questo documento. La Sicilia, questo è il senso profondo dello scritto, se vuole, se nessuno glielo impedisce con la forza dell’esterno e dell’interno, ha in sé gli strumenti istituzionali per risolvere ogni proprio problema

Dopo i saluti del sindaco Antonino Musca e dell’assessore alla cultura Marzia Mancuso, i quali hanno ringraziato l’autore, tutti gli intervenuti e la Presidente della Pro Loco sempre pronta a promuovere manifestazioni culturali. Successivamente ha preso la parola la presidente della Pro Loco Vincenza Mola, la quale ha ringraziato l’autore, l’amministrazione comunale, sempre disponibile a promuovere le iniziative culturali, e la casa editrice Rise & Press, modello di esempio per i giovani che hanno investito sul territorio anziché emigrare altrove.  Il moderatore Sonny Foschino dopo aver presentato il libro e l’autore Massimo Costa (docente UNIPA), ha dato la parola allo scrittore, il quale ha sottolineato l’importanza dello Statuto Siciliano e della triplice natura di piccola costituzione interna, patto confederale e trattato di pace tra Italia e Sicilia, almeno nel suo dettato originario e mai applicato. L’autore ha dedicato questo libro ai giovani e giovanissimi, a tutti i cittadini Siciliani, e a chi ha il compito di rappresentare e governare i Siciliani. Conoscere il saggio è importante per chi ha voglia di fare politica in Sicilia.  Se tutti gli articoli venissero applicati come in realtà previsto dallo Statuto, la Sicilia diventerebbe modello da seguire in tutto il Mondo. Per questo motivo non si può più rimanere nell’ignoranza. La lettura dello Statuto esplicato articolo per articolo dovrebbe essere diritto e interesse di ogni siciliano e non solo. E il percorso parte proprio dalla risposta a questa domanda: è un’Autonomia Tradita? Sì o No?            

La Presidente della Pro Loco è rimasta soddisfatta della riuscita della manifestazione, e della bravura dell’autore nel trasmettere questo importante messaggio ai presenti.

Sinagra – Presentazione del libro "La giostra. Quasi un racconto"

L’Amministrazione Comunale di Sinagra e la locale Pro Loco, nella suggestiva sala del Palazzo Salleo (allestita con foto di Flavia Catena, da giocattoli e oggetti antichi realizzati dal padre dell’autrice) hanno presentato il libro “La giostra. Quasi un racconto” scritto da Rosa Maria Mangano.

La presentazione è cominciata con la lettura di una poesia e con le note del prof. Giuseppe Mancuso. Dopo i saluti del sindaco Antonino Musca e dell’assessore alla cultura Marzia Mancuso, i quali hanno ringraziato l’autrice e tutti gli intervenuti, segue l’intervento della presidente della Pro Loco Vincenza Mola, la quale ha elogiato l’autrice per l’originalità della scrittura, per aver raccontato la sua storia in versi e per la chiarezza e semplicità del contenuto. La moderatrice Cettina Giallombardo ha dialogato con l’autrice. Rosa Maria Mangano ha voluto sottolineare il grande legame che ha con il Paese nativo, Ficarra, ma allo stesso tempo ama altrettanto Sinagra suo Paese attuale. Subito dopo la prof.ssa Graziella Casella ha elogiato l’autrice per il contenuto e il messaggio che il libro trasmette alle generazione future. Padre Pietro Pizzuto, nella doppia veste di Ficarrese e sacerdote di Sinagra, ha ringraziato l’autrice. Ai ringraziamenti si è aggiunta Flavia Catena, alunna dell’autrice, la quale ha contribuito ad arricchire il libro con le proprie foto. La Sig.ra Rosalia Randazzo, amica dell’autrice, e il figlio Federico Mercadante hanno letto alcuni estratti del libro. La serata è stata allietata dai brani suonati dai bambini Gabryel Bongiorno e Francesco Pultrone, preparati dal prof. Giuseppe Mancuso direttore della banda Giuseppe Bellini.

La Presidente della Pro Loco è rimasta soddisfatta della riuscita della manifestazione, e dall’affetto che le persone hanno riservato all’autrice, sempre presente alle iniziative che l’associazione Pro Loco annualmente organizza.  

Anno 2022

Sinagra: Presentazione del libro "Sessantuno chiodi- mistero e morte in Toscana" “

La Pro Loco di Sinagra, presso la sala del bar pasticceria Calamunci, giorno 28 ottobre 2022 alle ore 17:00 ha presentato il libro “Sessantuno chiodi – Mistero e morte in Toscana” scritto da Simona Merlo. La presentazione è cominciata con i saluti da parte della Presidente Pro Loco di Sinagra Vincenza Mola che ha ringraziato l’autrice Simona Merlo, l’artista Melina Tricoli, e il prof. Paolo Recupero, relatore dell’evento. Ha inoltre affermato che l’iniziativa “Ottobre si veste di giallo” verrà realizzata anche negli anni a seguire, visto il successo riscosso. Successivamente un breve intervento da parte del Prof. Paolo Recupero che ha presentato la scrittrice e il suo libro instaurando un dialogo con la stessa, raccontando così la trama e ciò che si nasconde dietro la stesura del libro. Il libro Sessantuno chiodi, di genere noir tratta di cinque giovani coinquilini, anime divise tra il bene e il male, desideri nascosti dalla normale routine. Un evento scatenante rompe gli equilibri e fa cambiare il ritmo della narrazione. Successivamente ha preso parola l’artista Melina Tricoli che ha ringraziato l’amica Vincenza Mola, la quale è stata la prima a credere nella sua arte spronandola a continuare a realizzare i quadri. Uno dei primi quadri da lei realizzati è stato esposto a Sinagra, suscitando l’interesse di un turista milanese, il quale ha voluto fortemente la presenza dell’artista nella mostra sui Navigli a Milano. Dichiara inoltre che i vecchi tessuti sono la materia prima delle sue creazioni, e la sua arte è definita pittura materica o tarsia tessile com’è stata definita ultimamente. E’ apprezzata inoltre per la sua semplicità e l’accostamento dei colori. La presentazione si è conclusa con i saluti del sindaco Antonino Musca, l’assessore Marzia Mancuso e la presidente della Pro Loco Vincenza Mola. L’evento ha riscosso particolare entusiasmo, e ha visto la presenza e partecipazione di un numeroso pubblico.

Sinagra: Presentazione del libro “Si sciolgono le nevi"

L’Amministrazione Comunale di Sinagra e la locale Pro Loco, nella suggestiva sala del Palazzo Salleo hanno presentato il libro “Si sciolgono le nevi ” scritto da Franco Fogliani. Ha coordinato l’incontro la prof.ssa Franca Sinagra e presentato il libro il prof. Antonio Matasso. Durante la presentazione Daniele Sardo Infirri ha letto alcuni tratti del libro. Il romanzo tratta di temi della lotta antifascista, della situazione contadina e del disagio causato dalla crisi economica, affiancato ai temi dell’amore e dell’amicizia.
La presentazione è cominciata con i saluti istituzionali da parte del sindaco Antonino Musca e a seguire l’assessore alla cultura Marzia Mancuso, che ha ringraziato il Prof Antonio Fogliani per la sua vena poetica e ha lanciato un appello ai giovani a scrivere e inseguire i propri sogni. Successivamente ha preso la parola la Presidente della Pro Loco di Sinagra Vincenza Mola, che ha sottolineato l’importanza della cultura, responsabile della crescita del nostro territorio, ha proseguito ringraziando tutti coloro che hanno fornito gli oggetti, libri e fotografie per la realizzazione della mostra, e anche a coloro che hanno allestito la sala. A seguito l’intervento del prof Matasso che ha scritto la prefazione del libro e ha affermato l’importanza di tale romanzo poiché tratta di fatti passati vissuti in un periodo storico difficile, definendolo una chiave d’accesso per la conoscenza delle epoche.
In seguito ha preso parola l’autore che ha dichiarato di aver voluto rendere omaggio alle donne e al loro contributo alla resistenza e allo scrittore Beniamino Ioppolo.
L’evento ha riscosso particolare entusiasmo e ha visto la presenza di un numeroso pubblico.

Sinagra: Presentazione del libro “La coppola di velluto nero"

La Pro Loco di Sinagra, presso la sede in contrada Vecchia Marina, giorno 21 ottobre 2022 alle ore 17.30 ha presentato il libro di Cesare Giorgianni “La coppola di velluto nero”. La presentazione è cominciata con i saluti istituzionali da parte della Presidente Pro Loco di Sinagra Vincenza Mola, la quale ha presentato l’iniziativa “Ottobre si veste di giallo”- Salotto letterario itinerante presentazione di libri gialli e mostra di pittura- giunta alla sesta edizione. Successivamente ha preso la parola l’editore Armando Siciliano che ha parlato della collaborazione con l’autore e successivamente ha presentato i suoi libri. Nel suo discorso ha parlato di alcuni aspetti storici vissuti in Sicilia in particolar modo nel territorio Messinese. In seguito ha preso la parola lo scrittore Cesare Giorgianni, il quale ha dedicato il proprio libro ai colleghi giornalisti siciliani uccisi dalla mafia. Il racconto vede protagonisti un cronista d’assalto di Taormina e un comandante dei carabinieri uniti da interessi professionali e da una profonda amicizia. Il libro “La coppola di velluto nero” chiude una trilogia in salsa messinese, preceduto da “Morte a Taormina” e “Il rifugio della morte”. Così come i precedenti romanzi, il libro è arricchito della riproduzione di rare cartoline d’epoca che illustrano i luoghi in cui si ambientano i vari racconti.Per l’occasione la sede è stata allestita dalle foto”Iisetti e Fori dei Nebrodi  realizzate  dell’artista ficarrese Delfio Platemoli  L’evento ha riscosso particolare entusiasmo.

Sinagra: Presentazione del libro “Il cozzo del pesco”- Il memoriale del Ten. Ruello e il falso Codex Purpureus.

La Pro Loco di Sinagra, presso la sede in contrada Vecchia Marina, giorno 15 ottobre 2022 alle ore 17.30 ha presentato il libro di Giovanni Barresi, “Il cozzo del pesco”- Il memoriale del Ten. Ruello e il falso Codex Purpureus. La presentazione è cominciata con i saluti istituzionali da parte della Presidente Pro Loco di Sinagra Vincenza Mola, la quale ha presentato l’iniziativa “Ottobre si veste di giallo”- Salotto letterario itinerante presentazione di libri gialli e mostra di pittura- giunta alla sesta edizione. Successivamente ha preso la parola l’autore Giovanni Barresi che prima di raccontare il giallo in questione, ha voluto esporre i suoi libri scritti precedentemente poiché sono collegati tra loro. Lo scrittore dopo questo excursus dei suoi racconti ci porta all’interno del libro “Il cozzo del pesco”, un’indagine del dottor Paolo Oteri, accompagnato dal fido maresciallo Cardile a suggerirgli la strada. Un viaggio che porterà il nostro protagonista prima in Grecia, attraverso il memoriale del ten. Ruello, e poi in Calabria alla ricerca del Codice Purpureo, tra ‘ndranghetisti e donne ancor più pericolose dei primi. Per l’occasione la sede è stata allestita con fiori e addobbi di colore giallo a cura dalla socia Lina Santangelo aiutata dalla sua amica Enza e dai quadri degli artisti Filippo Puglia, Marco Mammana e Stefania Magistri. Dopo lo scrittore hanno preso la parola gli artisti Filippo Puglia e Stefania Magistri, i quali hanno descritto i loro quadri e ringraziato la Pro Loco per aver organizzato questa interessante iniziativa. La serata si è conclusa con la visita del museo. L’evento ha riscosso particolare entusiasmo.

Sinagra: Presentazione del libro “Guariti per amare– l’abuso narcisistico e il suo superamento raccontati dalle vittime”

L’Amministrazione Comunale di Sinagra e la locale Pro Loco, presso l’incantevole sala del Palazzo Salleo, abbellita per l’occasione dai quadri degli artisti Salvatrice Barberi e Simona Scaffidi, giorno 13 settembre 2022 alle ore 18.30 hanno presentato il libro di Shara Pirrotti, “Guariti per amare – l’abuso narcisistico e il suo superamento raccontati dalle vittime”. La presentazione è cominciata con i saluti istituzionali da parte del sindaco Antonino Musca, dell’assessore Marzia Mancuso e della Presidente Pro Loco di Sinagra Vincenza Mola. Successivamente ha preso la parola l’autrice Shara Pirotti che ha brevemente riassunto la trama del libro. Il testo raccoglie testimonianze di narcisismo patologico in diversi ambiti relazionali (coppia, famiglia, lavoro, scuola, amicizia). Subito dopo è stato proiettato il video ufficiale della canzone “Nessuna Conseguenza” di Fiorella Mannoia.

Dopodiché Shara Pirotti ha intrapreso il dibattito con la psicologa Luciana Foti. L’autrice ha letto alcune testimonianze di narcisismo patologico, alla fine di ogni testimonianza la psicologa Luciana Foti ha manifestato i suoi punti di vista e le sue impressioni. In un secondo momento ha preso la parola la dottoressa Concetta Messina che ha spiegato le conseguenze che può provocare lo stress, l’ansia dovuto in questo caso dal narcisismo patologico dal punto di vista medico. A seguire l’intervento dell’avvocato Antonella Marchese che ha invece spiegato le conseguenze giuridiche che possono scaturire a seguito di abusi narcisistici nei diversi ambiti relazionali. Si è concluso con un breve intervento da parte delle artiste Salvatrice Barberi e Simona Scaffidi. La serata è proseguita con la presentazione dell’app istituzionale del comune di Sinagra “sinagra.comune.digital”.,L’evento ha riscosso particolare entusiasmo, e ha visto la presenza e partecipazione di un numeroso pubblico.

 

Sinagra: Presentazione del libro “I nonni senza abbracci”

L’Amministrazione Comunale di Sinagra e la locale Pro Loco, nell’incantevole sala del Palazzo Salleo, giorno 24 agosto 2022 alle ore 21.30 hanno presentato il libro “I nonni senza abbracci” scritto da Simona Merlo.  La presentazione è cominciata con i saluti istituzionali da parte del sindaco Antonino Musca e della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola. A seguire un breve intervento da parte della Prof.ssa Cettina Giallombardo, la quale ha presentato l’autrice e il suo libro, esaltandone i temi trattati quali le emozioni vissute dai pensionati durante i mesi di emergenza da Covid19, le preoccupazioni per i cari e la solitudine; successivamente ha dato avvio ad un dialogo con la giornalista Elena Casi e l’autrice Simona Merlo. La giornalista Elena Casi ha inoltre affermato di aver iniziato a collaborare di recente con l’autrice per la stesura di un nuovo libro. In sala presente la sorella dell’autrice Melania Merlo, la quale ha realizzato la copertina del libro. L’evento ha riscosso particolare entusiasmo, e ha visto la presenza e partecipazione di un numeroso pubblico.

" Salire sempre più in alto fino a toccare il cielo" di Bruno Lorenzo Castrovinci

L’Amministrazione Comunale di Sinagra e la locale Pro Loco, nell’incantevole Villa Comunale, hanno organizzato la presentazione del  libro “Salire sempre più in alto fino a toccare il cielo” scritto da Bruno Lorenzo Castrovinci. La serata è stata allietata dalle esibizioni di: Gabryel Bongiorno, Luca e Matteo Giorgio e Francesco Pultrone, diretti dal Prof. Giuseppe Mancuso,  maestro  della banda “Vincenzo  Bellini” di Sinagra.

A portare i saluti istituzionali l’assessore alla cultura Marzia Mancuso e la Presidente Pro Loco di Sinagra Vincenza Mola. A seguire un breve intervento dell’editore Nino Armenio e di Shara Pirotti moderatrice  dell’evento. Antonella Molica Franco ha dialogato con l’autore Bruno Lorenzo Castrovinci..

L’evento ha riscosso particolare entusiasmo e ha visto la presenza di un numeroso pubblico.

Giovedì 14.7.2022 nella splendida piazza San Teodoro  è stato presentato dal Comune di Sinagra in collaborazione con la locale Pro Loco, il romanzo storico di Cristiano Parafioriti .

Sono intervenuti,

L’Assessore alla cultura Marzia Mancuso, il Sindaco Nino Musca e la  Presidente della Pro Loco Vincenza Mola.

Dopo i saluti istituzionali è intervenuta anche a Piscologa Lucia Carcione,  che, con un’intervistata allo scrittore  ha reso la serata molto interessante.

Il libro racconta l’epopea di Turi Di Nardo, giovane contadino di Galati Mamertino strappato alla sua famiglia e alla sua donna dalla chiamata alle armi durante la II guerra mondiale.

Erano presenti i due figli di Turi di Nardo.

A fine manifestazione, dagli organizzatori,  sono state consegnate due targhe ricordo,  all’autore Cristiano Parafioriti  e  al Brigagiede Capo  Nino D Nardo

Sinagra: Presentazione libro “Volti e Maschere di Sicilia”

La Pro Loco di Sinagra i collaborazione con il comune di Sinagra in ambito del “Maggio dei libri”, ha presentato domenica  15 Maggio 2022 al Palazzo Salleo il libro “Volti e maschere di Sicilia” di Giuseppe Ruggeri.
Il libro “Volti e maschere di Sicilia” del  medico-scrittore messinese Giuseppe Ruggeri e del fotografo ragusano, Giuseppe Leone di parole e immagini  è stato dedicato a Leonardo Sciascia nel centenario dalla nascita .
Dopo i saluti della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, dell’Assessore Antonella Russo,  sono Intervenuti: lo  Scultore Giuseppe Brancato,  il docente Filippo Grasso che ha dialogato con l’autore
Vari gli interventi del pubblico fra cui la  Presidente del Lions Club  di Messina  Ionio Avv.to Marisa Passaniti, la Baronessa Marie Piccolo Di Calanovella, l’ing. Francesco Valenti,  e il Prof.re Antonino Musca
Conclude i lavori  il Sindaco Antonino Musca,  il quale ringrazia gli intervenuti, lo scrittore, i relatori e la Pro Loco per il continuo lavoro che svolge.
La Presidente ringrazia per l’allestimento della Sala le artiste Enza Giglia, Renate Ofenwanger e i ragazzi del servizio civile Lorenzo Campo e Matteo Vitanza.

"Foss' anche un romanzo" di Letizia Cuzzola

Si è conclusa sabato 28 maggio a Sinagra l’iniziativa nazionale del “Maggio dei libri” con la presentazione del libro della giornalista reggina Letizia Cuzzola “Foss’anche un romanzo” (Città del Sole edizioni, 2021). L’autrice ha incontrato il pubblico presso la sede della Pro Loco, in Contrada Vecchia Marina, introdotta e moderata dalla Presidente Vincenza Mola.

A dispetto delle classiche presentazioni dei libri, l’atmosfera che si è creata è stata familiare: “Foss’anche un romanzo” è la storia di una rinascita, un piccolo manuale per ritrovare le energie necessarie dopo un lutto figlio di questi tempi di costrizione. L’autrice narra della sua esperienza di figlia costretta a lasciare la madre in ospedale per un malore, subito dopo il primo lockdown del 2020, per poi ritrovarla in obitorio senza averne notizie per due mesi. La perdita che si amplifica nel non poter avere alcun contatto per via delle norme anticontagio nel momento più doloroso; la solitudine di una vita nuova da reinventare e ricostruire. 365 giorni per tornare a rinascere, ripartorirsi.

Durante la cordiale chiacchierata è stato letto un passo dal libro, un augurio a riprendere in mano la propria vita, imparare ad amarla e reinventarla senza perdere mai la speranza e il sorriso. «Esiste un circo itinerante di acrobati ed equilibristi esistenziali che hanno bisogno della scrittura anche più dell’aria che respirano. Letizia appartiene a questo circo benefico. Un manuale di istruzioni alla rinascita sotto mentite spoglie. Sono sicuro che lo porterete con voi spesso e altrettanto spesso lo sfoglierete. Lo sento. Perché nessuno di noi del circo scrive mai parole di salvezza che vorrebbe capire solo lui»: questa la quarta di copertina tratta dalla postfazione dello scrittore Ettore Zanca, un’esortazione alla lettura che, come tutte le cose semplici, può essere utile a fare grandi passi.

" La storia di Sinagra : Rivista e aggiornata" di Domenico Orifici

Il Comune di Sinagra in collaborazione con la Pro Loco nell’ ambito del “Maggio dei libri”, ha presentato nei giorni scorsi,nel Palazzo Salleo,   il libro “La storia di Sinagra, rivista e aggiornata” del poeta e giornalista Domenico Orifici.

All’incontro Sono Intervenuti:

Antonino Musca Sindaco del Comune di Sinagra:

Vincenza Mola Presidente Pro Loco;

Don PietroPizzuto Arciprete;

Franco Fogliani dirigente scolastico;

Domenico Orifici autore;

Moderatore Franco Perdichizzi, giornalista.

Durante la presentazione del volume hanno letto alcuni brani Antonino Musca e Alberto Spiccia.

Vincenza Mola, Presidente della Pro Loco, ha ringraziato il Prof.re Orifici per il prezioso  tempo che impiega per il centro dei Nebrodi affermando che ” La storia è luce che illumina il cammino verso l’avvenire in quanto un popolo senza radici e cultura non ha né la forza né  futuro, perciò si domina meglio .

La Presidente inoltre ha ringraziato le socie/artiste Enza Giglia e Renate Ofenwanger e i ragazzi del Servizio Civile Lorenzo Campo e Matto Vitanza per l’allestimento scenografico del Salone del Palazzo Salleo..

Anno 2021

"Donna Teresa Fazio Lo Sardo di Franca Sinagra Brisca - sede della Pro Loco

La Pro Loco di Sinagra (ME) annovera fra le varie attività di promozione del territorio una rassegna di libri.

Alla riscoperta del patrimonio storico dei Nebrodi, che è tema ricorrente nella proposta culturale della Associazione sinagrese, appartiene la presentazione del 3 dicembre 2021 della biografia “Donna Teresa Fazio Lo Sardo” di Franca Sinagra Brisca, ed, Pungitopo.€15.00. La presidente Enza Mola ha introdotto, insieme alla scrittrice, le relazioni di  studiosi quali Sara Liuzzo Lo Sardo e Franco Fogliani, mentre la qualità della discussione è stata di rapporto amicale e colloquiale suscitando interesse fra i partecipanti. 

Diceva Céline che non si sa nulla della vera storia degli uomini, perché tutto ciò che è interessante accade nell’ombra. Niente di più scoraggiante per stendere una biografia di cui non è rimasto nessun documento rintracciabile con una normale ricerca, anzi si è di fronte ad un periodo storico che la politica e gli eventi hanno coperto con la “damnatio memoriae”: Teresa è moglie del primo deputato comunista siciliano Francesco Lo Sardo, martire  insieme a Gramsci nelle carceri fasciste. Ma l’autrice non arretra, la sua scommessa è ridare storicità alla vita misconosciuta di Teresa traendola dall’ombra della fama del marito, è riconoscere in lei un continuum storico, un’eredità genealogica che la accomuna alla vita di tante donne.

La narrazione prende spunto dall’indagine quasi giornalistica di uno studioso e si concluderà positivamente con la ricostruzione biografica, condotta sia per vissuti immaginari di reali situazioni delicatissime, sia per affreschi del contesto sociale, politico e culturale della vita di Teresa al fianco del marito che nelle lettere dal carcere ne ritrae involontariamente il profilo evolutivo. L’autrice si tiene così in equilibrio fra la necessaria dotazione di notizie storiche dai Fasci siciliani all’avvento del fascismo e l’approfondimento del ritratto psicologico; ne risulta una biografia tridimensionale che tesse la lettura di spunti di ricerca e di quesiti espliciti.

Donna Teresa ha attraversato gli eventi politici e sociali durante il cinquantennio postunitario nella Sicilia orientale, il suo percorso di vita si snoda punteggiato da ferite indelebili, come il terremoto di Messina 1908, due guerre mondiali, la violenza del fascismo, il bombardamento alleato su Messina, dove visse. Dalla “Cara teresina” nell’epistolario dal carcere di Francesco, l’autrice prende le mosse per indagare sul panorama storico e coniugale dei Lo Sardo e ne fa emergere la figura onorevole della moglie finora misconosciuta.

"Respiri inquieti di libertà" di Nancy Calanna Piazza San Teodoro

Domenica 29 agosto 2021 la P.zza San Teodoro ha fatto da cornice per la presentazione del libro “Respiri inquieti di libertà” di Nancy Calanna. Nella suddetta Piazza è stato allestito un suggestivo salottino.
La presentazione è stata avviata con i saluti di benvenuto della Presidente della Pro Loco dottoressa Vincenza Mola, la quale dopo aver fatto una brillante introduzione ha passato la parola al Sindaco di Sinagra Antonino Musca che dopo i saluti ha fatto una breve riflessione sul libro di Nancy Calanna.
Successivamente la parola è stata passata a Domenico Orifici, storico Poeta sinagrese, il quale ha fatto una bellissima recensione sul libro.
Alla fine dell’intervento del professore Orifici la parola è stata passata all’editore Armando Siciliano che ha spiegato il magnifico rapporto con la scrittrice e la straordinaria personalità di Nancy elogiando il suo spirito libero. In seguito è intervenuto il giornalista Corrado Speziale il quale dopo aver esaltato la bravura dell’editore Armando Siciliano ha fatto una magnifica prefazione e recensione sul libro parlando della bravura della poetessa e del rapporto che ha con gli amici, la famiglia e la natura Infine è intervenuta l’autrice Nancy Calanna che ha raccontato che il libro è una raccolta di poesie che sono state scritte nei vari anni della sua vita, inoltre ha spiegato il tema dell’esistenzialismo dicendo che lei attraverso la scrittura riesce a trovare la
speranza.

La presentazione è stata moderata in modo eccellente dalla giornalista Maria Chiara Ferraù.
La serata è stata allietata dalle bravissime Ina Franchina e Marisa Briguglio che hanno letto alcune poesie di Nancy Calanna.
La presidente della Pro Loco dichiara: gli eventi culturali servono a far avvicinare sempre di più le persone alla cultura, infatti il sapere rende l’uomo libero.

“Sulle orme del Caravaggio. Alonzo Rodriguez, Principe dei pittori Messinesi” di Andrea Italiano - Castello Piccolo

Sabato 28 Agosto 2021 il castello Piccolo di Calanovella in c.da Solicchiata ha fatto da cornice alla presentazione del libro di Andrea Italiano “Sulle orme del Caravaggio. Alonzo Rodriguez, Principe dei pittori Messinesi” (Giambra Editore). Nel cortile della suddetta dimora è stato allestito un piccolo ma suggestivo salottino che ha lasciato tutti i partecipanti estasiati.

La presentazione ha preso il via con l’intervento della presidente della Pro Loco di Sinagra dottoressa Vincenza Mola, la quale dopo aver dato il benvenuto ai suoi ospiti e ai partecipanti e aver introdotto in modo eccellente la presentazione ha passato la parola a Mariella Piccolo di Calanovella, nipote del celebre e illustre poeta, il quale dopo aver ringraziato tutti i partecipanti ha fatto una riflessione sul libro dicendo che ringraziava l’autore per avergli fatto vedere Messina sotto una luce diversa che non conosceva mai prima.

Successivamente la parola è stata passata al Sindaco di Sinagra che entusiasta di partecipare a questa manifestazione ha dato i saluti a tutti e ha passato la parola all’editore a Pierangelo Giambra, il quale dopo aver salutato tutti e illustrato in modo esauriente lo storico dell’arte Andrea Italiano ha fatto una prefazione sul libro.

Successivamente la parola è stata passata all’autore del libro sopra citato Andrea Italiano il quale dopo aver fatto un excursus su Caravaggio, ha spiegato il significato del libro analizzando il profilo di Alonzo Rodriguez sotto tutti i punti di vista inserendolo nel contesto della sua epoca. Alonzo Rodriguez dopo una lunga fase di apprendistato è tornato a Messina proprio nel momento in cui essa viveva il suo massimo splendore economico e culturale. Per oltre un ventennio Rodriguez è stato il protagonista indiscusso della scena pittorica locale a tal punto da meritarsi l’appellativo di “principe dei pittori messinesi”. Dopo questo bellissimo e approfondito intervento Andrea ha ringraziato tutti per essere stato invitato e ha rinnovato di nuovo i saluti. Alla fine della manifestazione i partecipanti hanno potuto partecipare ad un piccolo buffet nel cortile del bellissimo e antichissimo palazzo.

"Stupor Mundi Federico II" di Angelo Consolo - Sede Pro Loco

Martedì 10 Agosto 2021, durante la notte di San Lorenzo, il cortile della Pro Loco di Sinagra ha fatto da cornice alla presentazione del libro di Angelo Consolo “Stupor Mundi Federico II” (Casa Editrice Kimerik).
Dopo i saluti istituzionali della Presidente della Pro Loco Vincenza Mola e dell’Assessore alla cultura del Comune di Sinagra Marzia Mancuso, la presentazione ha preso il via con l’intervento dello scrittore Angelo Consolo il quale dopo aver ringraziato per essere stato invitato alla manifestazione ha spiegato in modo esauriente, con l’aiuto di slide proiettate su uno schermo, gli aspetti salienti di questo libro.
Successivamente la parola è stata passata alla giornalista pubblicista Stefania Bonifacio la quale dopo aver ringraziato l’amministrazione comunale e la Pro Loco di Sinagra ha spiegato, con l’aiuto di video e immagini, come di formano le stelle e come dopo diversi millenni scompaiono. Inoltre ha illustrato i vari ambienti sia sul pianeta gemello della Terra, cioè Venere, e sia sugli altri pianeti, dopo ha chiarito che un giorno il sole cesserà di vivere e morendo ingloberà la Terra all’interno di se. Infine la giornalista ha concluso con una celebre frase di Dante Alighieri “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.
Le conclusioni sono state tratte dalla Prof.ssa Annamaria Amitrano Ordinario di Etnostoria dell’Università degli Studi di Palermo.
La manifestazione è stata moderata in maniera eccellente dalla presidente della Pro Loco Dott. Vincenza Mola.
Alla fine della manifestazione i partecipanti hanno potuto partecipare ad un piccolo buffet e visitare la Pro Loco la quale è ricca di tante meraviglie, storie, racconti e cultura.

DSC_9319

“Continuare a sognare” di Pino Chillemi - Castello Piccolo

L’Erede di Lucio Piccolo, la Baronessa Mariel, la Pro Loco e il Comune di Sinagra hanno presento il 6 agosto 2021 al Castello di Solicchiata, a Sinagra (Me) il libro “Continure a sognare” racconto autobiografico scritto da Pino Chillemi pubblicato da Morrone editore.
Alla cerimonia sono intervenuti Antonino Musca Sindaco di Sinagra, Mariel Piccolo di Calanovella,nipote di Lucio Piccolo, Carlo Marrone editore, Lucia Pinsone Presidente Vox Populi e lo scrittore Pino Chillemi il quale si è commosso per la riuscita della manifestazione. A moderare i lavori Vincenza Mola, Presidente Pro Loco Sinagra. Interessanti anche gli interventi da parte del pubblico presente.

“Lucio Piccolo e il barbiere” di Franco Valenti Palazzo Piccolo

Venerdì 16 luglio 2021 una location incantevole il castello di Sollicchiata a Sinagra, ha fatto da cornice alla presentazione del libro di Franco Valenti “Lucio Piccolo e il barbiere” (Giambra Editore). Il Castello è tornato a rivivere grazie alla nipote del poeta, Mariel Piccolo di Calanovella, fu dimora estiva dei baroni Piccolo di Calanovella.
La presentazione ha preso il via con l’intervento della Presidente della Pro Loco di Sinagra Vincenza Mola, la quale ha parlato di “sogno realizzato” sia da parte dell’associazione che presiede sia della padrona di casa, poiché la Pro Loco da molti anni corteggiava questo luogo per farne una
manifestazione. Finalmente ci è riuscita. La baronessa Mariel Piccolo di Calanovella proprio nell’anno della rinascita è felice di valorizzare le nostre radici. Nel castello è raccolto il carteggio che Lucio Piccolo intratteneva con Tomasi di Lampedusa e anche sue composizioni musicali. Il Sindaco di Sinagra Nino Musca ha ringraziato i proprietari che ci hanno creduto tornando a vivere in questo luogo diventando sinagresi a tutti gli effetti. Questo è per noi un grande onore. Ci troviamo in un posto incantato, queste realizzazioni ci permettono di fruire della bellezza e della storia. Ringrazia anche la Pro Loco che da anni porta avanti il progetto di valorizzare il territorio.
L’editore Pierangelo Giambra ha  ringraziato Franco Valenti, la padrona di casa, Vincenza Mola Salvo Presti,  Andrea Italiano e Katia Mirabile.
Salvo Presti, ex assessore alla Cultura a Milazzo e grande regista che può vantare esperienze professionali a Rai Educational l’odierna Rai Cultura, ha esordito sottolineando come la divulgazione culturale sia molto importante. Per Valenti scienza e poesia sono molto vicine. Lo storico dell’arte Andrea Italiano si è complimentato con l’autore ed ha letto ed analizzato la poesia
di Lucio Piccolo. L’autore Franco Valenti ha ringraziato tutti i presenti, in modo particolare il suo editore, specificando che questo luogo era molto amato da Lucio Piccolo. Quindi ha chiesto al pubblico di fargli delle domande. Non se lo è fatto dire due volte Stefania Bonifacio, giornalista che vive a Sinagra e che qui ha preso casa e che ha invitato i presenti a partecipare ad un evento che si terrà il 4 agosto a Sinagra il “Premio Internazionale Santo Correnti”.
Nel corso della presentazione al castello di Sollicchiata sono state lette pagine del libro “Lucio Piccolo e il Barbiere” da Melania Lo Presti e Nicoletta Silla .Gli intermezzi musicali sono stati curati alla chitarra dalla bravissima Katia Mirabile già vincitrice al Premio Mandanici di Barcellona Pozzo di Gotto.

“I segreti di Casimiro Piccolo” di Giuseppe Ruggeri. -sede Pro Loco

In occasione della Giornata Nazionale delle Pro Loco, si è svolta a Sinagra la presentazione del volume “I segreti di Casimiro Piccolo” (Giambra editori, 2019) di Giuseppe Ruggeri. Presenti, oltre all’autore, il presidente della Pro Loco di Sinagra Enza Mola, curatrice dell’evento, Franco Valenti, scrittore esperto di studi piccoliani, e Mariel Piccolo di Calanovella, nipote del poeta Lucio Piccolo. Valenti ha dialogato con Ruggeri sulle motivazioni sottese al libro, un breve saggio narrativo che, tra finzione e realtà, indaga vita e carattere di Casimiro, fratello di Lucio e autore di oltre trenta raffinati e misteriosi acquerelli, oggi custoditi nella “casimiroteca” della Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella, a Capo d’Orlando. Meno noto del fratello, Casimiro ebbe tuttavia un ruolo non secondario nella genesi della poetica piccoliana ricca, come si sa, di simbolismi e spunti esoterici. Appassionato di fotografia e parapsicologia, il barone era noto per le sue “passeggiate” notturne nel parco di villa Piccolo ove, appunto, Ruggeri immagina d’incontrarlo in forma di fantasma.

L’incontro s’inserisce nella rassegna di manifestazioni promosse dalla Pro Loco sinagrese “tese a rafforzare” come ha spiegato la Mola introducendo l’evento “il legame con il territorio attraverso testimonianze e vicende riguardanti personaggi che, con la loro opera, hanno inciso in profondità nel suo tessuto”. Giuseppe Ruggeri, messinese, vicepresidente dell’Associazione Medici Scrittori Italiani, ha tenuto a precisare l’importanza del recupero memoriale. “Costruire un ponte tra passato e presente” ha detto “imparando a conoscere, come nel nostro caso, aspetti biografici e opere di esponenti dell’aristocrazia siciliana fa luce sui valori culturali e spirituali che hanno reso la nostra isola un faro di civiltà per tutto il mondo”. Nel pubblico, che ha seguito con attenzione i lavori spesso interagendo con i relatori, anche il sindaco di Sinagra Nino Musca e la Presidente del Consiglio Lidia Gaudio.

Anno 2020

"L'Ingegnere" di Alessandro Maiolino P.zza San Teodoro

"Le Pietre Parlano" di Cesare DI Vincenzo Chiesa San Antonio Martini

Presentazione libri anno 2019

Il Diamante nel Piatto Storia golosa della sicilia in 100 ricette e cunti di Anna Martano - Bar Calamunci

“E’ L’Alba” di Don Nino Nuzzo Piazza San Teodoro

Presentazione libri anno 2017

“Il Signor F. è morto in treno e altri reacconti" di Maria Grego - Bar Calamunci

“Punto e a Capo – Il Paradiso non è qui" di Franco Fogliani - Piazza San Teodoro

"Zadeira" di Marisa Passanti.

"Memorie Sinagresi di guerra e di pace" di Emanuele Giuffrè. - Villa Comunale

"Lato B. Il volto nascosto delle cose” e “mostra di pittura di Elisa Caputo - Bar Calamunci

Presentazione libri anno 2016

"Sud antico" di Emanuele Lelli - Sala Consiliare

"Il comizio del cavaliere" di Gianni Fogliani - Bar Calamunci

Presentazione libri anno 2013

Racconto nero 1943-1945 l'ultima camicia nera di
Patrizia Zangla - Palazzo Salleo

Presentazione libri anno 2012

"Le vene violate diArmeli Iapichino " - Palazzo Salleo

Dicerie della memoria di Gianni Fogliani -Palazzo Salleo

Presentazione libri anno 2011

Dal senso ai sensi. Il sapore dei ricordi" di Piera La Mantia -Palazzo Salleo

"Con i tuoi occhi. Storia di Graziella campagna uccisa dalla mafia"
di Rosaria Brancato

"I padrini del Ponte" di Antonio Mazzeo - Palazzo Salleo - Palazzo Salleo

libro i padrini del ponte

Presentazioni libri anno 2009

"La lettera del venerdì" di Maria Passanti - Chiesa Sana Leone

"Nel vociare nella mischia"
di Fulvia Maria Fabiano (presentato nella Scuola di Raccuja)

nEL VOCIARE NELLA MISCHIA

Presentazione libri anno 2008

"Donne di sicilia" di Laura Letizia- Sala Consiliare

"Sonata amorosa per diavoli soli" di Ciuppa Gaetano -Sala Consiliare

"Con patir di cuore" di Giovanni Torres La Torre Sala Consiliare

"Cannibale della parola" di Graziella Lo Vano -Sala Consiliare

"Nel vociare nella mischia" di Fulvia Maria Fabiano (Presentato al Museo di Tortorici)

"Sinagra la perla dei nebrodi" di Aristide Casucci- Sala Consiliare

"Il ritrovato amore" di Pasquale Barranca - Sala Consiliare

Scrittori di casa nostra e mostra di Verga fotografo - Sala Consiliare

Presentazione libri anno 2007

Emanuele Giuffre' “Il Paese dei Vasilicchi” - Chiesa San Leone

Raccolte di Poesie ” Giuseppe Landro - sede della Pro Loco

“'Nofria Cuticchio" di Aristide Casucci Atrio Casa Comunale

“La Leggenda di Omero" di Pippo Messina - Rotonda Castello

“Come Sorelle ”.di Flavia Fogliani Sala Consiliare

“IL Caso Spanò di Giuseppe Messina - Sala Consiliare

“Il Giardino di Petra " di Rosaria Micale - Sala Consiliare

Raccontare L'Assenza” -di Giuseppe Amoroso Sala Consiliare

“Bussana Vecchia e la Comunità” di Vanni Guiffrè. - Sala Consiliare

“Rpsodia Paesana ” di . Michele A. Mancuso - Sala Consiliare

Satana è fra noi? di Giuseppe Portale - Sala Consiliare

Presentazione libri anno 2005

Serata Letteraria dedicata a Vincenzo Consolo

Sabato 27 Agosto  l’Associazione Turistica Pro Loco di Sinagra ha tenuto una serata letteraria dedicata allo scrittore siciliano Vincenzo Consolo presso L’Agriturismo S.Maria Xilona.

L’attività dell’Associazione negli ultimi anni ha rivolto particolare attenzione alla creazione  e realizzazione di iniziative culturali nel locale  contesto sociale. 

Moderatrice della serata la giornalista RAI Tindara Caccetta;  sono intervenuti inoltre la Presidente della Pro Loco Vincenza Mola, il Prof. Rosario Parasiliti, l’attrice Graziella Lo Vano che ha recitato alcuni passi delle opere di Consolo.

La serata ha avuto come sfondo la suggestiva vallata del paese di Sinagra;  numerose le personalità presenti sia  della Sicilia che dell’Europa, sia civili che militari;  tra loro spiccava  l’ex Ambasciatore   italiano in America  Ferdinando Salleo.

Consolo ha incantato per oltre due ore il pubblico presente,  facendo un exursus cronologico su  alcune  sue opere; ha dissertato su Retablo, Lunaria., Il sorriso dell’ignoto marinaio, L’olivo e l’olivastro , e Lo spasimo di Palermo.

Grazie alla sua sentita partecipazione è stato affrontato anche il tema de ruolo che l’ intellettuali ha di incidere sulla società.

A tal proposito, con melanconia, ha evidenziato i volti della  sua Sicilia: la Sicilia delle lotte, degli odori, dei profumi, delle persone che progettano il loro futuro e che credono in determinati valori.

Consolo ha parlato da intellettuale che vive nel suo tempo e che nonostante la lontananza dalla sua terra – vive da anni a Milano  – mantiene un contatto di affetto con la Sicilia. E nonostante la distanza guarda speranzoso al futuro della sua Terra.

A conclusione della serata Consolo ha  rivolto un toccante saluto ai  presenti  ” grazie per avermi dato stasera la possibilità di riconciliarmi con la mia gente e con la mia terra”.

Grande emozione e orgoglio hanno dimostrato a fine serata i membri del C.D.A e le ragazze del servizio civile della Pro Loco poichè lo scrittore Vincenzo Consolo ha  tenuto una toccante e significativa lezione di storia e di vita.

20.05.2005 Figlio di Partito" di Alfonso Scangula

17.04.2005 "Viaggio nella memoria" di Angelina Princiotta Cariddi
"C'era una volta il Baco da seta" di Salvatore Mangione e Gaetano Miracula