NOTTE IN ROSA

Ogni angolo di Sinagra sveglio sino a tarda notte in occasione della prima edizione della notte in rosa promossa  dalla pro loco e dall’amministrazione comunale . Ogni cantone del centro nebroideo ha raccontato una professionalità artistica, culturale, musicale. Giochi di un tempo, il salotto letterario, l’inaugurazione di una mostra fotografica hanno dato il via all’evento. Ai piedi del castello un’affascinante sfilata di abiti di prima comunione, damigella e da sposa antichi e moderni hanno regalato al pubblico un momento da favola.

Protagoniste le donne che si sono esibite con diverse performance. Mentre le vie della cittadina messinese parlavano ai turisti giunti da ogni dove con dipinti, oggettistica, manufatti artigianali nella piazza principale si è esibita la cover Band di Laura Pausini. Momento centrale la consegna di riconoscimenti ad alcune donne che si sono distinte nel loro settore. A ricevere la targa la dott.ssa Domenica Calderone, medico di base che, essendo pediatra, ha dedicato molto tempo ai più piccoli; Donatella Modugno Hostes della compagnia di volo windjet. Grande lustro alla serata ha dato la presenza Federica De Cola, attrice di fama nazionale che ha avuto ruoli di protagonista in produzioni come “Le sorelle Fontana” e “Il Commissario Montalbano”. Un pensiero è andato alla giornalista Rai Tindara Caccetta di Patti che per impegni di lavoro non ha potuto ritirare la targa ma ha salutato la città di Sinagra con un messaggio. Tra i momenti più esilaranti della serata il concorso fotografico “Paparazzo per una notte” che si è concluso con la vittoria ex equo di Cono Caliò, Agostino Carmelo e Giuseppe Bontempo.

Evento rosa dell’estate dedicato alle donne che non ha escluso i talenti maschili. A ricevere un riconoscimento infatti anche il cantante Marco Vito di Gioiosa Marea che ha interpretato il personaggio protagonista alla PRIMA MONDIALE dell’Opera Giulietta e Romeo nello Splendido scenario dell’Arena di Verona. Una giovanissima danzatrice del ventre ha intrattenuto il pubblico con abiti sfavillanti e una danza armoniosa e ritmica. Musica, arte, spettacolo, cultura si sono miscelati per ricordare che l’impegno, la passione, la buona volontà, i sacrifici per la propria città possono promuovere il territorio dei Nebrodi ricco di potenzialità. La notte in rosa si è conclusa con un momento delizioso la degustazione della granita alla fragola offerta dagli esercizi commerciali di Sinagra.

 

 

notte rosa