Martini

Il villaggio di Martini è situato a 2 Km dal paese di Sinagra, posto su un piccolo poggio che domina il fiume Naso e la strada rotabile Sinagra - Ficarra. Di antiche origini, nel 1812, a seguito dell'abolizione dei diritti feudali, fu eretto a comune ma a causa sella diminuzione della popolazione nel 1958, si unì a Sinagra, formando con essa un unico comune. Attualmente è la frazione più importante di Sinagra ed è dotata di una Chiesa Madre di rilevanza storica, nobilitato da un altare pregevole, da una fonte battesimale, da statue e arredi sacri.  Alla base di una piccola colonna in pietra nella Chiesa, si osserva uno stemma rappresentato da una gatta che sale un' albero, datato MCIII. Degni di nota anche la Chiesa dedicata a S. Antonio, i ruderi del castello, quelli del Convento dei Carmelitani Scalzi, fondato nel 1852, secondo alcune fonti, da Barone Vincenzo Valdosi, ed ancora quelli dell'ospedale realizzato dall'arciprete D. Giacinto Faranda nel 1780, adattando a tal fine una propria casa per curare infermi e poveri.